Salta al Contenuto
edizione 2015 25, 26, 27 Marzo Università Bocconi - Milano
 
24 marzo 2015

Risparmio e riforme, la ricetta tedesca

Cosa rende la Germania apparentemente così immune dalla crisi economica? Qual è il segreto della locomotiva d’Europa? Ne parla al Salone Gerhard Schröder, ex Cancelliere della Repubblica Federale...

Cosa rende la Germania apparentemente così immune dalla crisi economica? Qual è il segreto del popolo tedesco che trova sempre la via delle riforme e, nonostante guerre, crisi economiche, cambi di valuta, riesce sempre a mantenere il suo ruolo di potenza europea? La risposta è nella storia stessa che, quest'anno, sarà raccontata al Salone del Risparmio, in prima persona, dall'ex Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca - in carica dal 1998 al 2005 - Gerhard Schröder che, durante la plenaria di apertura della sesta edizione della manifestazione organizzata da Assogestioni, ripercorrerà il percorso decisionale e le riforme economiche che hanno permesso alla Germania di affrontare l'attuale congiuntura economica.

Orfano di Guerra, nato in Bassa Sassonia nel 1944, Schröder si candidò per la guida della Germania nel 1998, quando il paese versava in pessime condizioni a causa dell'unificazione avvenuta dopo il crollo del Muro di Berlino. Anni in cui anche i tedeschi dovevano fare i conti con un tasso di disoccupazione a due cifre e con un debito pubblico letteralmente esploso, al punto da essere definiti dall'Economist il "grande malato" d'Europa.

In quello scenario si trovò ad agire Schröder che nel 2002/2003 arrivò a varare la famosa Agenda 2010, un piano di riforme del welfare, del fisco e del mercato del lavoro che non faceva sconti a nessuno. "Tutte le forze della società dovranno dare il loro contributo: aziende e dipendenti, lavoratori autonomi e pensionati, a nessuno sarà consentito sottrarsi. O ci modernizziamo da soli, o altri lo faranno per noi, e con questo intendo incontrollate forze del mercato che semplicemente si limiteranno a spazzare il campo da qualunque considerazione per le parti sociali", affermò in un discorso al Bundestag passato alla storia. Una storia che vide la Germania vivere quello che per molti è stato il secondo miracolo economico tedesco e tornare a svolgere il ruolo di locomotiva d'Europa.

Schröder svelerà il segreto di queste riforme e l'importanza di puntare su strumenti per la crescita come il risparmio alla plenaria d'apertura del Salone del Risparmio 2015 che si terrà mercoledì 25 marzo alle 9.00 presso l'Auditorium dell'Università Bocconi di Milano.